FA.RI

Working Papers

Favoriamo la divulgazione tempestiva di trattazioni giuslavoristiche

Direttori Responsabili

Giampiero Proia, Università RomaTre giampiero.proia@uniroma3.it; Via Pompeo Magno 23, 00192 Roma
Rosario Santucci, Università del Sannio – isant551310@gmail.com; Via G. D’Auria 4, 80129 Napoli

Comitato di Direzione

Emilio Balletti, Università della Campania “Luigi Vanvitelli”; Alessandro Bellavista, Università di Palermo; Enrico Gragnoli, Università di Parma; Fiorella Lunardon, Università di Torino; Alberto Pizzoferrato, Alma Mater Università di Bologna; Giampiero Proia, Università RomaTre; Rosario Santucci, Università del Sannio

Comitato di Valutazione

Silvio Bologna, Alessandro Boscati, Cinzia De Marco, Loredana Ferluga, Valeria Filì, Laura Foglia, Alessia Gabriele, Alessandro Garilli, Valerio Maio, Massimiliano Marinelli, Michel Martone, Marco Mocella, Severino Nappi, Marina Nicolosi, Carlo Pisani, Federico Maria Putaturo, Giulio Quadri, Francesco Santoni, Alessandro Riccobono, Anna Trojsi, Anna Zilli

Comitato di Redazione

Paolo Bernardo, Rita Daila Costa, Nicoletta De Angelis, Pia De Petris, Gianluca Liguori, Francesca Pacifico, Andrea Sgroi

Finalità dei WP di FA.RI

I WP Fari hanno l’obiettivo di divulgare tempestivamente studi su temi giuslavoristici di ricerca.

Ospitano pertanto i contributi scientifici, presentati a convegni, seminari, webinar o che comunque s’intendono diffondere anche prima della pubblicazione in riviste o volumi.

Procedura di pubblicazione

Il contributo è trasmesso a uno dei direttori in formato word, completo in ogni sua parte.

La pubblicazione del paper avverrà previo processo di peer review da parte del comitato di direzione e, secondo la modalità double blind, di componenti del Comitato di valutazione o di esperti esterni, scelti dal Comitato di direzione

Le pubblicazioni avvengono senza soluzione di continuità, per ogni annualità, nel sito Fa.Ri., una volta superato il referaggio.

Criteri redazionali

Il frontespizio e la seconda di copertina saranno compilati a cura della redazione e precederà la prima pagina del contributo. Quest’ultima sarà redatta dall’autore e includerà il suo nome e cognome, la qualifica, il titolo dell’articolo, il sommario, quattro parole chiave e l’abstract (in inglese, non superiore ai 1.000 caratteri).

Il contributo è corredato da bibliografia finale in cui sono elencati solo i lavori citati nel testo. Essa deve possedere uno stile uniforme con indicazione di autori, anno di pubblicazione e titolo dell’opera; nel caso di un articolo, deve essere indicato, oltre a volume e numero della rivista, anche il numero delle pagine.

Degli autori si indica solo il cognome, in maiuscoletto; il nome va indicato in caso di omonimie. Per le riviste vanno utilizzate abbreviazioni e al contributo si acclude il relativo elenco. Per i volumi si indica almeno la casa editrice.

La lunghezza del lavoro non deve superare 80.000 caratteri, incluse note e bibliografia.

Diritto di autore e copyright

I singoli autori devono ottemperare agli obblighi di legge per la tutela del diritto d’autore.

L’autore che pubblica l’articolo in rivista o in volume è tenuto a indicare la pubblicazione originaria nel sito Fa.Ri.

Grafica della copertina

Impressive – Officina Grafica di Valerio Martini
Solopaca (Benevento)

Working Papers 2024

Enrico Gragnoli
Il potere di controllo e le risorse digitali
N. 2/2024, 27 maggio 2024

Rosario Santucci
Le opportunità dei trattamenti differenziati (speciali), purché ragionevoli, nelle discipline dei rapporti di lavoro
N. 1/2024, 6 maggio 2024